La donazione pari al 28% del suo patrimonio (3,6 miliardi di dollari) per l’Covid, e in parte per la salute e l’istruzione delle donne. Il ceo della compagnia californiana promuove il reddito di base universale

L’amministratore delegato di Twitter Jack Dorsey ha annunciato che donerà 1 miliardo di dollari per finanziare gli sforzi di soccorso al coronavirus, ma anche fare beneficenza ad altri enti. Dorsey ha spiegato che l’importo è pari a circa il 28% del suo attuale patrimonio netto, che sarebbe di circa 3,6 miliardi di dollari.

L’operazione sarà attuata trasferendo la somma in azioni di Square al suo fondo Start Small con l’obiettivo di sostenere questioni come la salute e l’istruzione delle ragazze, insieme all’idea di un reddito di base universale, attraverso il suo fondo Start Small. “Il reddito di base universale” è una grande idea che necessita di sperimentazione. La salute e l’istruzione delle ragazze sono fondamentali per l’equilibrio”, ha sottolineato in una serie di tweet.

“Perché ora? Le esigenze sono sempre più urgenti, e voglio vedere l’impatto nella mia vita. Spero che questo ispiri altri a fare qualcosa di simile. La vita è troppo breve, quindi facciamo tutto il possibile oggi per aiutare le persone adesso”, ha detto.

Dorsey ha postato un link a un documento di Google, che ha detto che sarà aggiornato per mostrare dove vanno i soldi nel tentativo di mantenere la massima trasparenza.