L’immobiliare Gabetti sfotte Giorgia Meloni: sulla pubblicità una coppia lesbica!

Il franchising pubblica su Facebook il confronto con “la famiglia tradizionale”

La campagna elettorale in corso per le Politiche del prossimo marzo non smette di regalarci riso amaro, ma meno male che Gabetti c’è.

Avevamo già espresso disappunto verso la quasi totale assenza di temi LGBT nei programmi dei partiti, poi i manifesti di Giorgia Meloni ci hanno ricordato che per il centrodestra l’unica famiglia è quella tradizionale. Ebbene sì, a difendere la famiglia tradizionale con la leader di Fratelli d’Italia ci saranno Matteo Salvini e Silvio Berlusconi.

Berlusconi, Meloni e Salvini

A scanso di equivoci, chi fra loro rappresenta meglio la famiglia tradizionale?

      • convivente, una figlia fuori dal matrimonio;
      • divorziato, un figlio dalla prima moglie e una da un’ex-convivente, attualmente convivente
      • due divorzi (due figli dalla prima, tre dalla seconda), rapporti con una prostituta minorenne, protagonista delle “cene eleganti”.

Che cosa fantastica la coerenza fra pubblico e privato nella politica italiana. A regalarci una gioia è però giunta l’immobiliare Gabetti.

Gabetti vs. Giorgia Meloni

Gabetti. E sei già a casa” recita lo slogan pubblicitario. Sui manifesti campeggia una coppia di donne innamorate. Il caso vuole che qualcuno passi davanti ad un cartellone dell’agenzia immobiliare posizionato in modo involontariamente strategico. Sullo sfondo si nota infatti il manifesto elettorale di Giorgia Meloni. “Difendi la famiglia tradizionale“. Verrebbe da commentare: difendete sul serio la famiglia tradizionale, ma da chi la strumentalizza per diffondere odio e ignoranza.

Giorgia Meloni vs immobiliare Gabetti

Lo scatto fotografico è stato inviato all’agenzia, che non ha resistito alla tentazione di pubblicare un commento sulla propria pagina Facebook.

Casa è trovarsi con la persona giusta (chiunque essa sia) quando pianifichi la tua vita o nei piccoli gesti di quotidianità.

Non troviamo per nulla scontato, in un Paese come il nostro, che un franchising nazionale decida di esporsi in favore di *tutte* le famiglieTanti applausi a tutte quelle aziende che decidono di schierarsi pubblicamente sul lato giusto della storia!

Vladimir Luxuria e Giorgia Meloni, scoppia la pace su Facebook