Prende il via la sesta edizione del Green Social Festival

Il Green Social Festival parla di ecologia ed educazione ambientale, di green economy, di risparmio energetico, di mobilità sostenibile, di educazione a nuovi e corretti stili di vita, ma anche di responsabilità e legalità. Il Festival rivolge la propria attenzione principale al mondo della scuola, realizzando – insieme a professori, autorità scolastiche ed esperti provenienti dal mondo accademico, dell’impresa, delle associazioni e delle istituzioni – il progetto formativo.

A scuola di futuro”.

Il programma è particolarmente ricco e articolato. Si discuterà di legalità e difesa del territorio – tema di grande attualità dopo la recente operazione contro l’ndrangheta – con Pier Camillo Davigo, Giuseppe Ayala, Vito Zincani. Dalla collaborazione tra le scuole di musica di Laureana Borello (Rc) e della Fondazione Andreoli di Mirandola, nascono tre inediti Concerti per la legalità, (Mirandola, Finale Emilia, Casalecchio di Reno) che impegneranno un’orchestra formata da un centinaio di ragazzi delle due scuole.

Per la parte più strettamente ambientale il Festival ospiterà, tra gli altri, gli interventi di Norbert Lantschner, Vincenzo Balzani, Leonardo Setti, Marco Mucciarelli, Carlo Cacciamani, Piero Capodieci.

Il 2015 è l’anno dell’Expo e i temi che saranno al centro della grande rassegna milanese, saranno anticipati al Green: si parlerà di Salute vien mangiando e di lotta allo spreco alimentare. Su questi argomenti segnaliamo gli interventi della giornalista Paola Maugeri, della nutrizionista Sara Farnetti, dello chef Alessandro Circiello, del giornalista Antonio Galdo, del presidente del Banco alimentare dell’Emilia Romagna Giovanni De Santis. Il Festival collabora con Libera, Politicamente Scorretto e con Città della Scienza di Napoli.

Il Festival si svolgerà con iniziative in numerosi centri della regione e coinvolgerà circa 10.000 studenti delle scuole medie di I e II grado.

La fiducia nei ragazzi, la divulgazione al pubblico di temi chiave per il futuro delle comunità e la partnership con aziende e istituzioni acquistano, in questo particolare momento storico, un valore ancora ancor più significativo.